Home » Visitare il Parco » Itinerari

Alto Aterno: cereali, legumi e tradizioni antiche

Itinerario n. 4

In auto         

Per questo itinerario si può tranquillamente partire da L'Aquila e, dopo aver visitato gli scavi archeologici dell'antica Amiternum, è possibile effettuare una breve deviazione in direzione Arischia, lungo la SS 80, per una visita al Museo del Legno ma, soprattutto, per acquistare dell'ottimo miele raccolto nella valle del Chiarino da Caterina Vittorini. Tornati sul'itinerario principale, e Pizzoli mantengono ancora una buona tradizione nella produzione di formaggio pecorino.

Legumi
Legumi

A Cagnano Amiterno le quote più alte sono ancora oggi coltivate con cereali antichi e legumi. Nei pressi della frazione di Marana di Montereale, ottimo pane casereccio e dolci sono senz'altro da acquistare presso il panificio pane di marana lungo la strada. Con una deviazione non proprio brevissima, si lascia l'itinerario principale per raggiungere la frazione di Ville di Fano. Qui troviamo il punto vendita dell'Azienda Filosini, specializzata nella produzione di farro declinato in tutte le sue forme, dalla pasta ai dolci e persino soffiato in cialde. A Colle Cavallari si trova anche l'Azienda Le Prata specializzata alla produzione di legumi e patate. Dopo aver toccato la punta estrema del nostro itinerario con la Frazione di Mopolino, si torna o verso Contrada Sivignano fermandosi all'azienda agricola dei F.lli Puccidove assaggiare il latte vaccino oppure verso Contrada Aglioni dove, tra le antiche case del piccolo borgo rurale, è sita l'Azienda Agrituristica La Canestra cui è possibile riscoprire antiche varietà, ricette della memoria ed il gusto del cibo semplice e al tempo stesso ricco di sapori.

 
Visualizza a schermo intero     Scarica KMZ  
 
Condividi su
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife CrainatLife M.I.R.CO-Lupo