Home » Territorio e Natura » Il paesaggio

L'acqua

Sorella acqua del Parco

Non è un per un caso che l'Ente Parco si sia dotato di un Centro per le Acque. In effetti le sue montagne, ed in particolare il massiccio del Gran Sasso, custodiscono risorsa d'acqua di tali dimensioni da dare vita a sorgenti, cascate, fiumi e laghi, che modellano e rendono peculiare lo straordinario paesaggio dell'area protetta. Le acque del Parco costituiscono inoltre una importante risorsa idrica per le popolazioni residenti, per non parlare degli storici utilizzi tramite mulini ad acqua lungo il corso dei fiumi, o degli usi moderni per la produzione di energia elettrica. Tra le vette principali del Corno Grande resiste il ghiacciaio del Calderone, il più meridionale d'Europa.
Tutto il Parco, dagli ambienti peculiari dei Monti della Laga, dove l'abbondanza di acque superficiali produce rigogliosa vegetazione e innumerevoli ruscelli, salti d'acqua e cascate, alle zone umide di importantissima valenza naturalistica, ai fiumi che si originano dalle risorgive del Gran Sasso, ai numerosi laghi che danno riparo a specie rare di fauna e flora, costituisce nel suo insieme una celebrazione della risorsa acqua e un invito costante a tutelarne il valore biologico e geologico, storico, antropologico e culturale.

Condividi su
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife CrainatLife M.I.R.CO-Lupo