Home » Territorio e Natura » I Distretti

Distretto Alta Valle dell'Aterno

Regione: Abruzzo
Provincia: L'Aquila
Comuni: Barete, Cagnano Amiterno, Capitignano, Montereale, Pizzoli

Il Nome
Il distretto prende il nome dalla vallata che si estende sotto i contrafforti arenacei dei Monti della Laga e dal fiume che qui ha le sue sorgenti.


Natura e paesaggio

Il territorio è interessato da vaste estensioni di boschi, in particolare faggete e cerrete, inframezzati da coltivi e pascoli. Piccole e recondite valli racchiuse nei contrafforti arenacei dei Monti della Laga, in cui la vita degli uomini e degli animali sembra si sia fermata sui ritmi lenti e naturali dei tempi passati. Campagne coltivate, pascoli e boschi si alternano e si compongono in un paesaggio bucolico che richiama alla mente l'Arcadia perduta. Lungo il corso dell'Aterno, che qui ha le sue sorgenti, si localizzano i prati da sfalcio e gli orti nelle loro geometriche e regolari forme. Le acque pure, l'inaccessibilità dei luoghi e la tutela, hanno favorito la permanenza di una vitale popolazione di gambero di fiume, altrove fortemente decimato oppure del tutto scomparso. Nei paesi e nei minuti villaggi, il visitatore troverà piacevoli sorprese legate alle particolari architetture ed emergenze artistiche del tutto inaspettate. Negli orti di Capitignano, tuttora viene seminata la pastinaca, un ortaggio diffusamente coltivato nel Medioevo e oggi quasi del tutto scomparso.


Strutture presenti

Montereale è un punto di partenza per escursioni in paesi circondati da castelli, rocche e borghi: Capitignano, Mopolino, Pizzoli, Cagnano Amiterno, Barete. Da Poggio Cancelli si giunge al lago di Campotosto. Il più grande bacino artificiale d'Europa rappresenta un importante luogo di sosta e riproduzione per migliaia di uccelli migratori e stanziali. Qui è possibile praticare canoa, windsurf e birdwatching. Tra gli interventi realizzati dal Parco il Centro Visite di Mopolino all'interno dello storico Palazzo Ricci, sentieri e aree di sosta, il restauro degli antichi fontanili nel Comune di Pizzoli. Il distretto, inoltre, è interessato dal circuito dell'Ippovia del Gran Sasso d'Italia.

Itinerario n° 28
Difficoltà: E - Escursionistico
Itinerario n° 25
Difficoltà: E - Escursionistico
Tempo di percorrenza: 1 h 30 m
Itinerario n° 26
Difficoltà: E - Escursionistico
Itinerario n° 27
Difficoltà: E - Escursionistico
Tempo di percorrenza: 1 h
Condividi su
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife CrainatLife M.I.R.CO-Lupo