Home » Agricoltura e Zootecnia

Il paniere dei Prodotti del Parco

Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga è uno dei Parchi nazionali più estesi e dalla maggiore biodiversità e si presenta particolarmente ricco dal punto di vista paesaggistico e storico-culturale, grazie alla varietà geomorfologica, alla sua posizione al centro del Mediterraneo, alla millenaria influenza dell'uomo che ne ha abitato e plasmato il territorio nei secoli..

La conformazione geomorfologica del Parco determina una notevole diversificazione climatico-vegetazionale. Notevole, di conseguenza, anche la varietà dei paesaggi agrari, testimoni di tradizioni secolari e di un rapporto non sempre facile dell'uomo con la natura. Come nelle coltivazioni d'alta quota, a Santo Stefano di Sessanio, dove si produce la nota lenticchia, i vigneti rupestri della Laga, gli orti lungo il fiume Tirino, i vigneti nella conca di Ofena, nota come "forno d'Abruzzo", per il particolare microclima caldo-umido, gli uliveti nel versante pescarese, che per la collocazione in altitudine sono naturalmente esenti da parassiti, i mandorleti del versante meridionale del Parco, un tempo legati all'economia olearia.

Di recente pubblicazione "La spesa nel Parco - Guida ragionata agli acquisti diretti in azienda" riunisce i prodotti e i relativi produttori con cui il servizio Agro Silvo Pastorale è venuto in contatto nel territorio con i vari progetti promossi in campo agricolo e zootecnico. 

Il Marchio del Parco: Concessione d'uso del logo del Parco alle produzioni agroalimentari

Condividi su
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife CrainatLife M.I.R.CO-Lupo