Home » Visitare il Parco » Itinerari

Itinerario Turistico nel Distretto Alte Vette

Dal Passo delle Capannelle a Campo Imperatore

In auto         Elevato interesse: panorama Elevato interesse: storia 
  • Partenza: Valico delle Capannelle
  • Arrivo: Campo Imperatore
  • Comuni: L'Aquila

Dal Valico delle Capannelle, si scende ad Arischia e S. Vittorino, che conserva le vestigia dell'antica Amiternum.
Proseguendo per la Statale 80 si giunge alla città di L'Aquila.
L'Aquila è città d'arte ricca di edifici monumentali, tra i quali ricordiamo la Basilica di S. Maria di Collemaggio (XIII secolo), la Fontana delle 99 Cannelle (XIII secolo), la Basilica di S. Bernardino da Siena (XVI secolo) e il Castello cinquecentesco, sede del Museo Nazionale d'Abruzzo.
Molte di queste bellezze sono state danneggiate dal sisma del 6 aprile 2009 e sono in fase di restauro.

Oltrepassata Paganica, si risale la Valle del Torrente Raiale con il suggestivo Santuario della Madonna d'Appari (XIV secolo) e la vicina palestra di roccia.
A monte della Gola del Raiale, da Camarda si può salire a Filetto, con la vicina Abbazia dei SS. Crisante e Daria (XII-XIII secolo), raggiungibile con un sentiero che prosegue verso Assergi o verso i monti Rofano e Ruzza. Si giunge così al borgo fortificato di Assergi, sede del Centro direzionale dell'Ente Parco.
La valle è sede di numerosi insediamenti umani sin dall'epoca preistorica, come la Grotta Amare, di interesse archeologico e speleologico, e il villaggio pastorale di S. Pietro della Jenca, dove recentemente è stato eretto il primo "Santuario del Beato Giovanni paolo II".
La suggestività della valle è accentuata dalla presenza dei vicini eremi di S. Franco e della Sorgente dalla quale il Santo fece scaturire l'acqua miracolosa, oltre che dai luoghi di culto di S. Clemente, S. Antonino, S. Maria della Croce e S. Maria del Vasto. I resti di quest'ultima sono inglobati nelle strutture più recenti della Masseria Cappelli, realizzata tra il 1750 ed il 1800 assieme ad altre masserie che costituivano un sistema teso a un organico sfruttamento del territorio e che interessò anche la vicina Valle del Chiarino, attraversata da splendidi sentieri, in parte accessibili anche a cavallo e con la bici di montagna, che conducono ai monti Corvo, S. Franco e Ienca.

Da qui, facilmente si prosegue per le località turistiche di Fonte Cerreto, Stazione inferiore della Funivia del Gran Sasso, e Monte Cristo, con piste per lo sci alpino e lo sci di fondo. La strada sbocca infine sulla immensa piana di Campo Imperatore e sale fino alla Stazione superiore della Funivia e allo storico Albergo, al centro della più alta stazione sciistica d'Abruzzo, posto tappa del "Sentiero Italia" e base di partenza per numerosi itinerari escursionistici, alpinistici e sci-alpinistici sul massiccio centrale del Corno Grande, sostando anche al vicino Rifugio "Duca degli Abruzzi". Da non perdere la vista al prestigioso Giardino Alpino di Campo Imperatore.

Comune: L'Aquila

Lago di Pietralsieri
Lago di Pietralsieri
(foto di M. Anselmi)
 
San Pietro della Jenca
San Pietro della Jenca
(foto di M. Anselmi)
 
Condividi su
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife CrainatLife M.I.R.CO-Lupo