Home » Visitare il Parco » Itinerari

Da Casale San Nicola a San Pietro

Itinerario n° 58

A piedi         Elevato interesse: panorama 
  • Partenza: Casale San Nicola (859 m)
  • Tempo di percorrenza: Da 4.15 a 4.45 ore
  • Difficoltà: E - Escursionistico
  • Dislivello: in salita 280 m - in discesa 380 m
  • Segnavia: segnato (bianco-rosso)
  • Periodo consigliato: da aprile a novembre
  • Visualizza la mappa

Dal piazzale-posteggio di Casale San Nicola (859 metri) si traversa in salita l'abitato seguendo i segnavia bianco-rossi n. 5 e n. 200, e si prosegue lungo la carrareccia che si alza verso il Paretone. Superata Fonte San Nicola, con immagine del Santo, si entra nella faggeta, si lascia a sinistra il Sentiero Italia che scavalca una passerella e si raggiunge la panoramica conca dove sorge la chiesetta di San Nicola (1096 metri, 0.45 ore).

Lasciato a destra l'itinerario precedente che sale verso il rifugio San Nicola si ridiscende per qualche minuto, si piega a destra seguendo i segnavia n. 200 e del Sentiero Italia e si traversa il torrente presso la captazione dell'acquedotto. Si continua con ombroso percorso a mezza costa, fino a ritrovare presso la Fonte Nera (1060 metri) una sterrata che sale da Casale San Nicola. La si segue, si sbuca su un'altra sterrata e la si segue a destra fino al torrente della Valle dell'Inferno (1038 metri, 0.30 ore), dominato dal Paretone.
Il sentiero prosegue nella faggeta, accanto a un acquedotto. Si lascia a destra (1089 metri) il sentiero che sale al Vado di Corno, si passa sulla verticale di una frana staccatasi dal Monte Brancastello, e si sbuca alla base di un solco (il Vallone sulle carte IGM) che scende dalla stessa cima. Senza raggiungere il torrente si scende nel bosco per un sentiero segnato.
Al bivio successivo (940 metri, 0.45 ore) il sentiero si divide. Si continua sul tracciato di sinistra, non segnato,che traversa alcune radure, si trasforma in una sterrata e continua ai piedi di modeste pareti di roccia fino alla Fonte di Mezzogiorno (923 metri). Una salita porta al crinale dei Piani di San Pietro, che sale verso il Brancastello, e a una strada a tornanti (840 metri). Scendendo sulla strada o per il sentiero che ne taglia le svolte si raggiunge San Pietro (760 metri, 1 ora). E' anche possibile tenersi a destra al bivio lungo i segnavia n. 200 e del Sentiero Italia. Il tracciato traversa due valloni, scavalca un crinale (1175 metri) e scende a San Pietro (1.30 ore).
Si riparte traversando in discesa l'abitato fino alla chiesa. Accanto a questa inizia un altro sentiero segnato che si abbassa fino a una fonte e prosegue su un crinale in direzione di Isola del Gran Sasso. Per una strada sterrata si raggiunge il paese (415 metri, 0.45 ore).

Distretti del parco attraversati: Distretto Valle Siciliana
Corno
Corno
(foto di Archivio Ente Parco)
 
Approfondimenti
Condividi su
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife CrainatLife M.I.R.CO-Lupo