Home » Agricoltura e Zootecnia » Il paniere dei Prodotti del Parco » I Prodotti

Sott'oli

La Storia
Da sempre l'uomo ha avuto la necessità di possedere scorte di cibo e quindi, a volte anche in maniera fortuita e casuale, ha trovato soluzioni idonee a permetterne la conservazione. Sono nati in questo modo molte delle specialità che ancora oggi possiamo degustare ed apprezzare quali i formaggi, i vini ed i salumi. La pratica della conservazione degli alimenti oltre che per mezzo del sale, che nei secoli passati ha avuto ruolo essenziale nell'economia di vaste aree, anche attraverso l'impiego di grassi di origine animale e vegetale ha radici antichissime. Nell'attuale area del Parco nazionale si sono sviluppate nel tempo ricette che prevedono l'uso dello strutto o dell'olio a seconda della vocazione agricolo-pastorale del territorio di origine.

Area di attuale produzione nel Parco: Si producono in tutta l'area del Parco

Descrizione
I produttori artigianali utilizzano l'olio extravergine d'oliva prodotto localmente in luogo del più comune ed economico olio di semi delle produzioni industriali ed impiegano il risultato delle loro coltivazioni orticole o spontanee; questo si riflette sulle caratteristiche finali di qualità all'assaggio e permette di gustare tali produzioni anche oltre la stagionalità di raccolta.

  • Asparagi sott'olio
  • Fioroni sott'olio

Stagionalità del prodotto: Il prodotto, pur se in quantità limitata, si trova in commercio durante tutto il periodo dell'anno.


Sott'oli
Sott'oli
(foto di PN Gran Sasso)
 
Condividi su
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife M.I.R.CO-LupoBreedValor