Home » Attività e Ricerca » Attività e Progetti Floristici » Percorso Didattico Un Giorno da Florista

Fase 5: L'osservazione del Reperto

Per questa fase, potete scegliere se prenotare una visita presso il Centro Ricerche Floristiche dell'Appennino (Monastero San Colombo, Barisciano - AQ) oppure presso il Museo Didattico "Un giorno da Florista" (Palazzo Marchesi Cappello, Accumoli - RI).

Molte caratteristiche che ci permettono di distinguere una pianta dall'altra, non sono visibili ad occhio nudo. A volte può essere sufficiente una lente di ingrandimento, altre volte può essere necessario l'utilizzo di un microscopio (che ingrandisce molte volte e proietta una luce dal basso).
Presso questi Centri è a disposizione uno stereomicroscopio che vi permetterà di osservare alcuni dettagli microscopici dei vostri campioni d'erbario, facendovi scoprire un mondo nuovo ed affascinante. Lo strumento è collegato ad un monitor che consentirà osservazioni "di gruppo".

Cercate sul vostro campione quello che vi viene richiesto dalla chiave di riconoscimento, oppure divertitevi a cercare da voi qualche strano particolare, aiutandovi con una pinzetta, un ago e una lametta, sezionando frutti e foglie e aprendo i fiori per scoprire come sono fatti all'interno.

Potete osservare:
  • la corteccia (diversa da specie a specie)
  • la base dei piccioli delle foglie (a volte possono essere presenti delle ghiandole)
  • peli, ghiandole e altre strutture su foglie, piccioli e rametti
  • i fiori: spesso quelli degli alberi a volte sono molto piccoli, ma aprendoli scoprirete che tutti sono dotati degli stessi apparati riproduttivi (stami e stimmi), insieme (nelle piante monoiche) o su individui separati (nelle piante dioiche).
Dettaglio al microscopio
Dettaglio al microscopio
(foto di D. Tinti)
Condividi su
Cosa fare in caso di incendi boschivi
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife M.I.R.CO-LupoBreedValor