Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Benvenuti nella biodiversità
Ippovia (Archivio Ente Parco)
Home » Visitare il Parco » Borghi e Paesi

Pescosansonesco

…dove è nata la parola ITALIA

Distretto: Distretto Grandi Abbazie
Provincia: Pescara Regione: Abruzzo | Localizza sulla mappa
Sito ufficiale: www.pescosansonesco.eu/ita

Descrizione e Cenni storici
Il paese è formato da due nuclei abitati che distano circa 2 km l'uno dall'altro, la parte nuova detta Ambrosiana e il vecchio borgo; quest'ultimo attualmente quasi disabitato è stato edificato nel medioevo e il suo nome caratteristico deriva dalla parola latina Pensulum che significa pietra sporgente; infatti il centro era totalmente situato su di uno sperone roccioso che all'epoca rappresentava una vera fortificazione contro le eventuali invasioni nemiche. Purtroppo nel 1934 un frana distrusse gran parte del centro storico.
Il territorio di Pescosansonesco, posto in prossimità di importanti valichi appenninici, il passato è stato fatto oggetto di attività di molti popoli antichi, che hanno lasciato tracce visibili.
Il paese deve gran parte della sua importanza al Beato Nunzio Sulprizio e al Santuario a lui dedicato eretto presso la fonte Riparossa. Il Beato viene considerato il protettore degli invalidi e delle vittime del lavoro. Numerose sono le testimonianze di persone che raccontano di aver ricevuto miracoli; infatti un ala del Santuario è dedicata esclusivamente agli ex voto con moltissime apparecchiature ortopediche lasciate come prova della loro guarigione, ed oggi Pescosansonesco proprio per questa popolarità del Beato Nunzio Sulprizio è meta di numerosi pellegrinaggi.
C'è la ragionevole certezza che la parola "Italia" sia stata pronunciata per la prima volta, proprio sull'attuale territorio di Pescosansonesco; esattamente a Monte Picca dove i capi tribù di alcuni popoli italici nel 91 a.c. si riunirono per giurarsi fedeltà e muovere contro Roma con la famosa Guerra Sociale. A sostegno di questa tesi il rinvenimento del sito archeologico "Monte Queglia" consistente in un Santuario romano e la moneta in argento sulle cui facce sono riprodotte la scena del giuramento e l'immagine di una donna con la scritta ITALIA. Questa moneta è conservata nella Biblioteca Nazionale in Parigi.

  • Abitanti: 527
  • Altitudine: 540 metri slm


Emergenze Storico-culturali

  • Santuario del Beato Nunzio Sulprizio presso l'antica fonte Riparossa
  • Chiesa di Santa Maria in Blesiano totalmente in pietra e risalente al XIV secolo situata nel nuovo borgo a circa 2 km dal centro
  • Chiesa di San Nicola situata alle pendici dello sperone roccioso dove era situato il vecchio borgo prima della frana e dove ancora oggi sono visibili i resti del castello e parte del centro storico
  • La Bottega dove il Beato Nunzio Sulprizio lavorava come fabbro insieme allo zio
  • Il Convento Santa Maria in Coll'Angeli
  • La Fonte Romana situata in contrada "Villa delle Grazie"
  • Pinacoteca di Arte Sacra "Vita del Beato Nunzio Sulprizio", le opere esposte all'interno del Santuario del Beato Nunzio Sulprizio sono state dipinte e donate alla Parrocchia dal Pittore e Musicista Mario Di Donato"
  • Resti di un santuario italico-romano presso località Pizzo della Croce molto probabilmente sede del celebre giuramento prestato dagli Italici contro Roma in occasione della guerra sociale(90-87 a.C.).

Curiosità

  • Grotta del Diavolo (classificazione SV2E) in località Monte Queglia
  • "Punto di gravità" - Famoso tratto di strada, prima dell'ingresso in paese, nel quale la strada che appare in discesa gioca un effetto strano: rimanendo in macchina ferma nel punto preciso, ci si accorge che l'automobile invece di camminare verso la discesa prosegue nel senso opposto in salita.

Manifestazioni e Feste (data e definizione)

  • 5 Maggio - Festa del Beato Nunzio Sulprizio
  • Mese di Maggio - "Raduno Annuale Anmil" presso il Santuario del beato Nunzio Sulprizio
  • 24 Giugno - Festa del Santo Patrono San Giovanni Battista
  • 15 Agosto - Festa Madonna dell'Assunta
  • 15 Agosto - Concorso di Pittura Estemporanea

Usi e costumi

Festa di Sant'Antonio, rappresentazione della vita del Santo in musica e costumi di tradizione www.youtube.com/watch?v=3tT3l6oWT2c

Gastronomia

Estesi sono i boschi e i pascoli per l'allevamento bovino, ovino e suino. Coltivazione dei cereali e della patata, molteplici sono le Aziende Agricole che producono latte, latticini, pecorini, estesa è la coltivazione degli ulivi e della vite con la presenza nel nostro territorio del "pasetti" uno dei migliori vini Montepulciano D'Abruzzo presenti nella nostra Regione; di conseguenza la gastronomia del paese è ancora fortemente legata all'uso di prodotti genuini e tipici del posto, la cucina è legata a piatti tipicamente abruzzesi come gli arrosticini, sagne e fagioli, cotiche e fagioli, ravioli, gnocchi ecc.

Pescosansonesco
Resti del Castello
 
Pescosansonesco
Santuario Beato Nunzio Sulprizio
 
Pescosansonesco
Veduta del centro storico di Pescosansonesco
 
Pescosansonesco
Pescosansonenuovo
 
Pescosansonesco
Bottega Beato Nunzio Sulprizio
Netpartner: Parks.it
© 2017 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga via Del Convento,1 - 67010 Assergi (AQ)
Tel. 0862/60521 Fax 0862/606675 - E-mail: ente@gransassolagapark.it - Posta certificata - Codice Fiscale 93019650667
Privacy - Note legali - Elenco Siti tematici - Note per la Fatturazione Elettronica