Home » Ente Parco » Tutte le news

On line il report della spedizione Gaurishankar 2013 “Le acque degli dèi”

L'iniziativa esplorativa e umanitaria ha portato in Nepal il patrocinio del Parco

( Assergi, 18 Dicembre 2013 )E’ disponibile on line il report appassionato ed emozionante dell’impresa esplorativa e umanitaria effettuata in Nepal dal team dell’Associazione no profit "Explora Nunaat International" guidata  dall’alpinista Davide Peluzzi con sede a Montorio al Vomano (Te).

Un’impresa impegnativa dal punto di vista umano ed alpinistico che ha raggiunto quote prossime ai 6000 m, e che, nonostante l’estrema durezza degli ambienti, ha ottenuto la piena realizzazione degli obiettivi prefissati. In primo luogo la realizzazione di un acquedotto nel villaggio di Singati, nella regione della Rolwaling per portare acqua potabile al villaggio, i cui abitanti vivono in condizioni molto disagiate e dove i bambini sono soggetti a malattie e a decessi a causa dell'acqua malsana. Sono stati altresì condotti degli studi, con prelievi di impronte dentali e campionamenti salivari, per sviluppare ricerche di genetica tra le popolazioni Sherpa. Contestualmente sono state gettate le basi per futuri programmi di cooperazione internazionale, che coinvolgeranno le aree protette italiane e in primo luogo il Parco Nazionale del Gran sasso e Monti della Laga, per la valorizzazione ambientale e turistica della Rolwaling e in particolare del Parco Nazionale del Gaurishankar, del quale il villaggio di Singati costituisce la porta d’accesso.

Nel report scorrono le immagini solenni dell’ambiente estremo e bellissimo dell’area più sacra dell’Himalaya, centro del Buddismo tantrico, insieme alla descrizione, tappa dopo tappa, dell’esplorazione: le ascese, i paesaggi, gli incontri con le popolazioni locali, che vivono a quote impensabili in case di paglia e pietra, con le autorità governative, con gli Sherpa e, in particolare, con Dorje Sherpa, accompagnatore di Reinhold Messner e di Chris Bonington, che racconta agli alpinisti  delle ricerche sullo Yeti e della sua partecipazione al film di E. Harrer "Sette anni in Tibet".

Un anfiteatro meraviglioso di picchi per la quasi totalità inviolati ha fatto da cornice alla spedizione, che ha previsto anche momenti rituali e fortemente simbolici come il versare, nelle sacre acque dell'Oma Tsho,  il contenuto dell'ampolla donata dalle Fontane dei Portali del Vittoriale degli Italiani di d'Annunzio, come gesto di unione e fratellanza tra i popoli d’Italia e Nepal. Corposa la documentazione video - fotografica dell’area, che servirà a  sostenere il progetto di sviluppo eco-sostenibile in accordo con il governo nepalese.

Soddisfatti dei risultati ottenuti, nonostante la durezza degli ambienti ed i rischi all’incolumità fisica dei componenti la spedizione per via degli atti terroristici che minavano il clima della future elezioni politiche, imponendo, sulla via del ritorno, la scorta dell’esercito, l’associazione Nunaat International rigrazia nel report quanti hanno sostenuto il suo impegno e, tra questi, il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga  per un patrocinio che, come sottolineato dal Presidente dell’Ente Arturo Diaconale, esprime l'auspicio di opportunità e sviluppi futuri.

Qui per seguire il report della spedizione Gaurishankar 2013  “Le acque degli dèi"
vetta del Gaurishankar
vetta del Gaurishankar
 
Condividi su
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife M.I.R.CO-LupoBreedValor