Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Benvenuti nella biodiversità
Ippovia (Archivio Ente Parco)
Home » Visitare il Parco » Itinerari » A piedi

Da Filetto alle Abbazie di San Cristante

Itinerario n° 51

Elevato interesse: panorama 
  • Partenza Filetto (1069 m)
  • Tempo di percorrenza: 1.45 ore
  • Difficoltà: E - Escursionistico
  • Dislivello: 400 m
  • Segnavia: parzialmente segnato (bianco-rosso, cartelli)
  • Periodo consigliato: da gennaio a dicembre
  • Visualizza la mappa

L'abitato di Filetto (1069 metri) si raggiunge in 3 km da Camarda, sulla statale che sale da L'Aquila ad Assergi. Lasciata l'auto all'ingresso del paese si imbocca (cartello) la strada per il Piano di Fugno. Dopo qualche decina di metri la si lascia per scendere a sinistra su una sassosa mulattiera. All'inizio un cartello indica l'abbazia dei Santi Crisante e Daria.

Al termine della discesa si piega a sinistra accanto a un'edicola sacra, e si continua per un viottolo che costeggia un prato, traversa un fosso entrando nel Parco, supera un primo bivio dove si va a destra e ne raggiunge un secondo dove si piega a sinistra, iniziando a salire a sinistra di un valloncello. Un tratto a mezza costa porta a una staccionata e poi agli insediamenti rupestri noti come "le Grotte di San Crisante".
Si riparte per il sentiero che traversa un valloncello e sbuca in una zona più coricata dove si deve salire verso destra un rimboschimento. Si continua con altre svolte, poi si sale a sinistra di un vallone tagliato da briglie in cemento. Dove la pendenza diminuisce si raggiunge l'abbazia dei Santi Crisante e Daria (1202 metri, 0.30 ore), che può segnare la conclusione della gita.
Per proseguire occorre seguire verso sinistra un muro a secco, e continuare per un sentiero fino alla Fonte Cisterna (1242 metri). Qui si lascia il sentiero che sale verso il Monte Rofano e si va a destra, per un viottolo pianeggiante che attraversa il rimboschimento, traversa un profondo vallone e due fossi meno marcati e raggiunge (1275 metri, 0.45 ore) una strada asfaltata sul pianoro di Mandre Tozzi.
La si segue a sinistra si supera un edificio in pietra restaurato, e dove la strada piega a sinistra si sale per un valloncello percorso da tracce del bestiame. Ritrovata la strada a una larga sella si sale a destra alla chiesa di Sant'Eusanio (1399 metri, 0.30 ore), affiancata da uno stazzo, su un pianoro in  vista del Pizzo Cefalone e del Corno Grande.
In discesa si torna per la via dell'andata a Mandre Tozzi e si continua sulla strada fin dove questa si affaccia su Filetto e su un profondo vallone chiuso da modeste pareti calcaree. Lasciata la strada, si scende per evidenti tracce di sentiero sul fondo del vallone fino a tornare alla Fonte Vecchia. Sul percorso di andata si risale al paese (1.15 ore).


Distretti del parco attraversati: Distretto Alte Vette
Capriolo
Capriolo
Netpartner: Parks.it
© 2017 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga via Del Convento,1 - 67010 Assergi (AQ)
Tel. 0862/60521 Fax 0862/606675 - E-mail: ente@gransassolagapark.it - Posta certificata - P.Iva 01439320662
Privacy - Note legali - Elenco Siti tematici - Note per la Fatturazione Elettronica