Home » Visitare il Parco » Itinerari

Nella foresta di San Gerbone

Itinerario n° 7

Escursionistico
A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: panorama 
  • Partenza: Acquasanta Terme (Acquasanta Terme)
  • Tempo di percorrenza: 3 ore 30 minuti
  • Difficoltà: E - Escursionistico
  • Dislivello: 470 m
  • Periodo consigliato: da maggio a ottobre
  • Visualizza la mappa

Da Acquasanta Terme si segue la strada che sale a San Paolo, scavalca il crinale della Laga e scende alla frazione di San Martino. Poco oltre, a un bivio, si piega a destra verso San Giovanni e Collefrattale. Fin qui si può arrivare anche da Valle Castellana, da Morrice o dal Ceppo.

Oltre Collefrattale la strada prosegue sterrata e a mezza costa, tra i castagni. Toccate delle case diroccate il tracciato gira un crinale, entra nella valle del Rio Castellano e raggiunge un bivio (940 metri, 4 km da Collefrattale).
Lasciata a sinistra la sterrata di fondovalle si imbocca a piedi quella di destra che entra nel bosco, si alza con due tornanti e raggiunge uno slargo oltre il quale è interrotta da una frana. Continuando a piedi si raggiunge una sbarra (1115 metri, 0.30 ore). Pochi metri più avanti si imbocca sulla destra un sentiero che sale in un bosco di cerro e poi di abete. Numerose svolte su un ripido crinale, con qualche apertura panoramica verso i boschi della parte alta della valle, portano a sbucare su una strada  sterrata pianeggiante. La si segue a sinistra, in un magnifico bosco di abeti, fino al rifugio di San Gerbone (1394 metri, 1 ora).
Si riparte per la strada sterrata che continua nel bosco, traversa il Fosso delle Pedatelle, si alza con qualche svolta e poi inizia ad abbassarsi a tornanti sulla sinistra orografica del Fosso Nero e poi del Fosso di San Gerbone. Dall'ultimo tornante verso destra (1315 metri, 0.45 ore), dove la strada raggiunge il crinale che chiude da questo lato la valle, si stacca il ripido e delicato sentierino per la Grotta di San Gerbone, che da qui non è visibile. Il percorso, che include tratti scivolosi e passaggi di arrampicata, non è segnato ed è consigliato solo a escursionisti esperti.
Continuando a scendere sulla sterrata si raggiunge (1200 metri circa) un altro tracciato pianeggiante. Lo si segue verso sinistra, si scopre verso l'alto la Grotta e si continua a mezza costa con percorso sempre panoramico fino a tornare alla sbarra (0.45 ore). Sul percorso di andata si scende al punto di partenza (0.30 ore).

Foresta di San Gerbone
Foresta di San Gerbone
 


Libri e guide
 
Condividi su
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife CrainatLife M.I.R.CO-Lupo