Home » Agricoltura e Zootecnia » Il paniere dei Prodotti del Parco » I Prodotti

Sedano della Rivera

La Storia
Nello storico borgo medievale della Rivera, in passato ogni famiglia coltivava il sedano e l'insalata. Alcune leggende conferiscono al sedano presunti poteri afrodisiaci, ma pare anche che abbia proprietà diuretiche e digestive.

Area di attuale produzione nel Parco: La varietà è stata ritrovata nel Comune dell'Aquila

Descrizione
Tipica coltura degli orti irrigui; il sedano, nel suo aspetto attuale è una "invenzione rinascimentale": in questo periodo gli ortolani selezionarono sedani con i piccioli fogliari sempre più grossi e carnosi, caratteristica favorita dalla pratica di coprire la parte inferiore della pianta con paglia o terra.

Stagionalità del prodotto: Tradizionalmente si semina il giorno 11 febbraio (S. Apollonia) con raccolta che si effettua da agosto in poi; le produzioni comunque sono limitatissime.


Produttori
Aziende agricole
Sedano della Rivera
Sedano della Rivera
(foto di PN Gran Sasso)
 
Sedano della Rivera
Sedano della Rivera
(foto di PN Gran Sasso)
 
Condividi su
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife M.I.R.CO-LupoBreedValor