Home » Territorio e Natura » Fauna » L'avifauna » Atlante degli Uccelli Nidificanti

Merlo acquaiolo

Cinclus cinclus

Codice Euring: 10500
Specie nidificante

E' un passeriforme di discrete dimensioni (18-20 cm di lunghezza) ed è l'unico rappresentante della famiglia Cinclidae. Vive lungo i corsi d'acqua di qualità caratterizzati da un deflusso rapido e limpido contraddistinti da una buon ambiente circostante. Si può osservare il Merlo acquaiolo tutto l'anno poiché ha l'abitudine di posizionarsi spesso su un sasso in riva o al centro del torrente. E' spettacolare osservarlo mentre si getta all'improvviso in acqua, dove vi rimane parecchi secondi alla ricerca di larve di tricotteri o piccole uova di pesci. Anche dove la corrente è forte, riesce a nuotare e camminare sott'acqua grazie a particolari adattamenti alla vita nell'acquatica. Per spostarsi, vola diritto e vicinissimo alla superficie del fiume. In Italia, nidifica sulle Alpi e gli Appennini, tra i 500-2000 mt circa di quota, costruendo il nido nelle vicinanze dei torrenti e, il più delle volte, sotto le cascate di alcuni dei corsi d'acqua che frequenta.

Problemi di conservazione
In generale, è danneggiato dalla canalizzazione dei corsi d'acqua, dalla limitazione della portata dei fiumi e, ancor di più, dall'inquinamento delle acque. Infatti, il Merlo acquaiolo è considerato un buon indicatore biologico essendo la sua dieta composta principalmente da organismi che risentono, a loro volta, della qualità dell'acqua dove vivono. La scomparsa del Merlo acquaiolo da alcuni corsi fluviali è da mettere in relazione con una variazione delle qualità chimico-fisiche dell'acqua con conseguente diminuzione della disponibilità alimentare.

Foto di Merlo acquaiolo
Merlo acquaiolo

legenda

google earthScarica la distribuzione della specie (kmz - 300Kb)

Condividi su
Come dovreste comportarvi in caso di ritrovamento di cuccioli di animali selvatici
FederparchiFagus Life ProjectLife PraterieLife PlutoAqualifeLife CoornataLife M.I.R.CO-LupoBreedValor